Chiamaci per un preventivo Gratuito: +39 0575.22139

Vende la casa, ma poi rifiuta di andarsene

Comprare casa si è trasformato in un incubo per una ragazza di Nashville, negli USA: l’uomo da cui Tamara Holloway ha comprato casa, infatti, rifiuta ora di andarsene dalla villetta che ha venduto. Tamara ha firmato il contratto di compravendita il 1° giugno scorso, ma poi l’uomo che le ha venduto la casa ha rifiutato di liberarla, sostenendo che nel contratto non c’era scritto da nessuna parte che doveva andarsene.“La transazione è andata a buon fine e hanno acquistato una ottima proprietà. Però tecnicamente io non devo andare da nessuna parte. Possono provare a sfrattarmi, ma non ce la faranno” Come si può intuire dall’atteggiamento del venditore, le richieste di liberare la casa, sia da parte della Holloway che di un’agenzia immobiliare, sono andate a vuoto, e ora la ragazza dovrà passare alle vie legali, i tempi di un intervento di questo tipo possono spesso andare per le lunghe. La storia della disavventura ha lasciato molti di stucco: diversi immobilaristi dicono che è la prima volta che sentono una storia del genere, anche se molte agenzie immobiliari della zona stanno ora cambiando i loro contratti per prevenire situazioni analoghe in futuro: la “poca burocratizzazione” delle compravendite immobiliari negli USA rende possibili questi “incidenti”, che in Italia sono molto più difficili dato il ruolo dei notai.

Share This